Autorizzazioni commerciali e produttive

Autorizzazioni commerciali e produttive

L’avvio di un’attività commerciale o produttiva, artigianale come industriale, è libera ma non sganciata dall’interesse generale, che per dettato costituzionale dev’essere considerato operando un equo bilanciamento, che talora non è facile.

Tale assetto di interessi giustifica l’esistenza di un potere autorizzatorio, variamente configurato e preposto alla cura di svariati interessi pubblici; chi intende dar corso all’iniziativa economica deve preventivamente sollecitarlo al fine di ottenerne un preventivo atto di assenso.

Negli ultimi anni l’attività commerciale è stata, almeno in certa misura, liberalizzata; permane, tuttavia, un potere autorizzatorio per talune strutture di vendita, in particolare per quelle più grandi.

Nell’ambito produttivo l’autorizzazione può essere più d’una e riflettere tutti i profili di rilevanza pubblica in concreto toccati dall’iniziativa, tra cui quello ambientale e quello igienico-sanitario.

*   *   *

Assisto il privato che intende intraprende un’attività commerciale, anche itinerante, e di servizio, nonché l’imprenditore interessato ad insediare una nuova attività produttiva.

Contesto dinanzi al Giudice amministrativo gli atti illegittimi che contrastino con l’interesse di questi soggetti.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart
Invia
Ciao,
Come possiamo aiutarti?